Il tasso di ripresa delle fibre tessili

Acquistando un gomitolo o un capo prodotto in fibra naturale non dovete stupirvi se , mettendolo sulla bilancia, un giorno ha un peso e il giorno successivo ne ha uno differente.

[printfriendly]

Vi invito a non sentirvi sciocchi ma tutto cio’ è spiegato dalla scienza.

Unknown

Le fibre vegetali, le fibre sintetiche ma soprattutto le fibre animali risentono dell’umidità dell’aria .

Esiste una tabella, onde evitare truffe, alla quale ci si puo’ attenere per vedere al percentuale massima di cambiamento da secco a umido:

 

Nella tabella sono riportati i valori da utilizzare per il calcolo della massa
commerciale delle fibre contenute in un prodotto tessile. I valori sono espressi in percentuale.

Per intendersi , per estremizzaree semplificare, se un gomitolo di un filato filato pura lana di fibra pettinata  è privo di umidità e pesa 100 grammi, il giorno successivo se le condizioni meteo fanno sì che il tasso di umidità della fibra sia del 100% potrebbe pesare 118 grammi.

Di seguito i tassi convenzionali di ripresa di umidità: legge 883/1973 delle  fibre piu’ comuni:

LANE  – fibre pettinate 18,25  – fibre cardate 17,00

PELI: – filamento 5,75  – fibre pettinate 18,25 – fibre cardate 17,00

CRINE: – filamento 5,75 – fibre pettinate 16,00 – fibre cardate 15,00

SETA 11,00

COTONE: – fibre normali 8,50 – fibre mercerizzate 10,50

LINO 12,00

CANAPA 12,00

JUTA 17,00

COCCO 13,00

GINESTRA 14,00

RAMIE’ (fibra sbiancata)

ACETATO 9,00

ALGINICA 20,00

CUPRO 13,00

MODAL 13,00

PROTEICA 17,00

TRIACETATO 7,00

VISCOSA 13,00

ACRILICA 2,00

CLOROFIBRA 2,00

CARTA TESSILE 13,75

MODACRILICA 2,00

POLIAMMIDICA (6-6)  – fibra continua 6,25

POLIAMMIDICA (6): – fibra non continua 6,25

POLIAMMIDICA (11): – fibra discontinua 3,50 – filo continuo 3,50

POLIESTERE:  – fibra discontinua 1,50 – filo continuo 1,50

POLIETILENICA 1,50

CARTA TESSILE 13,75

 

cropped-effeelle_logo.gif

Carlo Signori

perito tessile

Effe Elle srl